RSS

Per battere Trump e i populisti c’è bisogno di una nuova idea di futuro

18 Nov

L’8 novembre abbiamo saputo i risultati delle elezioni statunitensi. Relativamente ottimisti su una vittoria di Hillary Clinton, eravamo rimasti a guardare come da un molo l’onda violenta che incombeva, con il brivido semirassicurato di chi pensa che l’onda ci sfiorerà soltanto. I sondaggi erano come una boa protettiva. Il motivo per cui l’imprecisione di quei sondaggi ci ha fatto sentire così traditi è che erano diventati più di un dato statistico. Erano diventati quasi un feticcio, una rassicurazione contro l’impensabile-che-diventa-vero: questa nuova categoria di shock collettivo che sposta sempre più in là la soglia dello sgomento.Poche ore dopo la chiusura dei seggi, eravamo già alla ricerca febbrile di spiegazioni. L’opinione pubblica ha passato l’ultima settimana in questa ricerca, tentando quel che si tenta di solito per assimilare l’impensabile. Ha tentato di razionalizzare.

Source: Per battere Trump e i populisti c’è bisogno di una nuova idea di futuro – Marco Mancassola – Internazionale

Advertisements
 
Leave a comment

Posted by on November 18, 2016 in North America

 

Tags: ,

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

 
%d bloggers like this: