RSS

Il nazionalismo che viene dall’Europa dell’est

14 Jun

La risposta alla domanda se in Europa centrale i concetti di nazione e nazionalismo hanno un significato diverso che nell’Europa occidentale o negli Stati Uniti è senza dubbio affermativa. Sì, l’idea di nazione nella mente dei polacchi, dei cechi, degli slovacchi, degli ungheresi, dei lituani, dei lettoni, degli estoni, e anche degli ucraini, dei bielorussi, dei romeni, dei moldavi, dei bulgari, degli sloveni, dei croati, dei serbi, dei macedoni, dei musulmani bosniaci, degli albanesi è in molti casi estremamente diversa da quella a cui sono abituati i britannici, i francesi, gli spagnoli, gli italiani e perfino i cittadini della Mitteleuropa, come i tedeschi o gli austriaci. Questa specificità è al tempo stesso motivo di orgoglio e ragione di complessi profondamente nascosti.

Questa riflessione del politologo polacco Radosław Zenderowski, pubblicata nella preziosa raccolta di saggi Understanding Central Europe, è una premessa necessaria se si decide di affrontare la questione del ritorno del nazionalismo in uno spazio geografico particolare – l’Europa centrorientale – proprio mentre il cosiddetto sovranismo, le politiche identitarie e le tendenze autoritarie si diffondono in mezza Europa e in molte altre aree del pianeta.

https://www.internazionale.it/bloc-notes/andrea-pipino/2019/06/14/nazionalismo-europa-orientale

Advertisements
 
Leave a comment

Posted by on June 14, 2019 in European Union

 

Tags:

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

 
%d bloggers like this: